Nutrizione nel paziente oncologico

Nutrizione nel paziente oncologico

  • Tipologia: Corso
  • Lezioni: 4
  • Data: Registrazione
  • ECM: NO
  • Posti disponibili: 1500
  • Prezzo: da 200,00 €
  • Corso

  • 4 lezioni

  • Max 1500

Nutrizione nel paziente oncologico

Clicca su una delle voci per avere maggiori informazioni:

  • Programma
  • A chi si rivolge
  • Cosa riceverò iscrivendomi
  • Come iscriversi
  • Prezzo
  • Come posso pagare?
- DESCRIZIONE CORSO -

L'alimentazione nella malattia oncologica è questione complessa e controversa. Sebbene linee guida generali e sempre applicabili possano essere tracciate in termini di prevenzione primaria e secondaria, l'approccio dietetico nella malattia in atto va rigorosamente disegnato in funzione di una serie di parametri:
 
- stato nutrizionale "anabolico-catabolico" del paziente e bilancio azotato
- stadio della malattia e comorbilità
- immunofenotipo
- diagnosi istologica
- terapie radio-chemio in atto e/o eseguite
- terapie integrate praticate e/o consigliate
- nutrigenotipo - farmacogenotipo
 
Ciò considerato, vien da se che nessun alimento e/o nutraceutico risulta rigorosamente escluso "a priori", ma trova indicazioni specifiche così come si prescrive un farmaco, quando se ne avverta la necessità. L'alimentazione nel paziente oncologico dunque non possiede e non può avere etichetta: non è vegana, vegetariana, alcalina, Paleo, Gerson, mediterranea o quant'altro. Può tuttavia essere ognuna di queste cose quando la situazione lo richieda. In questa ottica, non esiste, in ultima analisi, nessuna dieta che "curi" il Cancro: esiste invece la Manipolazione Nutrizionale, strategie alimentari che si inseriscono a pieno titolo e diritto, in associazione ai consueti protocolli chemio e radioterapici,  in quella che oggi prende il nome di "Medicina Oncologica Integrata".
Lo scopo ultimo di tale nuova disciplina, è quella di rendere le matrici extracellulari territorio inospitale ed inadatto alla cellula neoplastica, rendendone più difficile la proliferazione, intervenendo  sull’espressione di quei oncogeni che sono coinvolti in maniera diretta nella patogenesi o nel mantenimento della malattia. In questo modo l'organismo sarà preparato ad affrontare al meglio il ciclo di trattamento chemio/radioterapico previsto, e soprattutto preserverà o spesso migliorerà la propria massa magra.
L’osservazione ormai consolidata della presenza nel 70% dei casi alla diagnosi di una malnutrizione proteico-calorica latente, strettamente correlata ad un aumento significativo di morbilità e mortalità nonché della qualità di vita, rende ancora più indispensabile lo studio metabolico del malato. Questi pazienti, inconsapevoli della presenza di una malnutrizione saranno maggiormente all'interruzione, temporanea o definitiva, dei cicli di chemioterapia, e all’insorgere di tossicità dose correlata più severa. La MCP nel paziente oncologico deve essere considerata una vera e propria “malattia nella malattia” fino alle fasi terminali, cachessia neoplastica, secondaria alle alterazioni metaboliche plurime (resistenza insulinica,catabolismo proteico, lipoperossidazione) e ad una reazione infiammatoria sistemica, indotta dalla liberazione di citochine pro-infiammatorie (IL-1, IL-6, TNFα), in risposta alla neoplasia da parte del tessuto colpito da tumore.
 
Il fine ultimo dunque, è quello di ripristinare o potenziare le fisiologiche vie metaboliche endocellulari, che possono risultare alterate in numerose situazioni. Nel caso della malattia neoplastica, i target su cui andiamo a focalizzare la nostra attenzione sono:
 
1. Il livello di androgeni e il controllo degli ormoni
2. I livelli di insulina ed i fattori di crescita insuluno-simili
3. La tolleranza immunologica: supporto al sistema immune
4. L'equilibrio del sistema redox delle matrici
5. Il controllo dei ritmi circadiani (Psiconeuroendocrinoimmunologia, PNEI)
6. La lipidologia e lipidomica
7. Gestire gli effetti collaterali di terapie chemio/radio
8. Preservare la malnutrizione/cachessia al fine di permettere al paziente di completare i cicli di chemioterapia previsti
9. Ridurre le infezioni e le complicanze post-operatorie
10. Identificare il rischio nutrizionale attraverso lo studio nutrigenomico e farmacogenomico
11. Controllo Metabolico e Follow Up Calorimetrico
 
La "dieta" quindi diventa una vera e propria terapia micronutrizionale per adiuvare le terapie in uso modulando parametri ormonali, citochinici, circadiani nonchè di equilibrio redox.


- OBIETTIVI DIDATTICI E FINALITA'- 
 
Il corso si propone di preparare il Nutrizionista a:
 
- Compilare una cartella clinica dietetica orientata al problema, eseguire gli esami strumentali per formulare/gestire la diagnosi nutrizionale
 
- Acquisire gli elementi per la formulazione di un piano alimentare che permetta al paziente di essere sottoposto nel migliore dei modi all’intervento, sia esso chirurgico che chemioterapico, affinchè raggiunga la massima efficacia evitando tassi di  morbilità a seguito dell’evento
 
- Saper fornire all'oncologo di riferimento elementi per scegliere e dosare il protocollo più efficace e meno tossico, elaborato sul profilo farmacogenomico/metabolico del paziente

- Essere in grado di affrontare la Riabilitazione Nutrizionale dopo un intervento terapeutico, sia esso chirurgico che chemio/radioterapico, in quanto a conoscenza della fisiopatologia digestiva in atto
 
- Gestire un’alimentazione adeguata anche in quei casi cosiddetti "oncologici terminali" nei quali il malato rischia, a causa della sua malattia, di morire da ipoalimentazione/insufficienza d'organo piuttosto che della malattia stessa
 
- Acquisire i contenuti tecnico professionali (conoscenza e competenza) per eseguire un corretto percorso diagnostico e terapeutico sotto il profilo nutrizionale al fine di un corretto obiettivo dietoterapico, per affrontare i vari step chirurgici e chemio-radioterapici e di recupero nutrizionale post terapeutico
 



PROGRAMMA DEL CORSO

PRIMA LEZIONE: REGISTRAZIONE di 7 ore


- La malattia oncologica: Conoscere la Biologia molecolare del cancro - come e quando intervenire nutrizionalmente.
  Il rapporto nutrizione e cancro, alimentazione del paziente oncologico come Terapia Nutrizionale, "linee guida 2018".

- Strumenti per la valutazione nutrizionale in oncologia
  Storia completa ed esame fisico; misurazioni antropometriche/analisi della composizione corporea/test funzionali; principali indicatori ematici.
  Elementi di Diagnostica per Immagini.

- Gestione Nutrizionale della Chemioterapia: 
  conoscere i farmaci
  gestione degli effetti collaterali
  valutazione stato nutrizionale e scelta del piano alimentare in concomitanza con i diversi protocolli chemioterapici

- BIA (bioimpedenziometro): analisi della composizione corporea in oncologia; Hand grip (indicatore della forza muscolare)

- Le Lesioni cerebrali: trattamento nutrizionale del paziente con Glioblastoma, Astrocitoma e lesioni cerebrali
 

SECONDA LEZIONE: REGISTRAZIONE di 7 ore

- Neoplasie Solide e liquide: Quale approccio nutrizionale
  I tumori gastroenterici: Colon-Retto, Stomaco, Pancreas.
  Oncointegrazione: le sostanze da usare ad effetto adiuvante.
  La gestione del paziente Stomizzato
  Elaborazione schemi nutrizionali: Digiuno intermittente verticale/orizzontale, diete disintossicanti ad esclusione e rotazione, dieta mediterranea modificata, dieta chetogena vegetale.

- Le neoplasie Tiroidee
  Distrazione Immunologica: dalla tiroidite alla lesione neoplastica differenziata
  Parametri di laboratorio generici

- Il paziente stomizzato: ileostomia, colostomia


TERZA LEZIONE: REGISTRAZIONE di 7 ore
 

- Principi di Oncologia Pediatrica: gestire un minore e i rapporti con la famiglia

- La Gestione Nutrizionale delle Neoplasie Liquide: Leucemie, Linfomi, nel bambino e nell'adulto. Aspetti dietologici e integrativi.

- CRAB: Il Mieloma Multiplo (Plasmocitoma) e la gestione Nutrizionale della sfera geriatrica

- Il Cancro del Polmone: Adenocarcinoma, Tumore a piccole cellule; gestione nutrizionale della chemioterapia e della terapia biologica.



QUARTA LEZIONE: REGISTRAZIONE di 7 ore

- Il Cancro della Mammella:
  interpretare l'istologico
  Recettori
  La gestione Nutrizionale nella malattia ormonoresponsiva e nel triplo negativo
  I Progetti DIANA (Dieta & Androgeni)

- Epatocarcinoma: gestione nutrizionale dell'Ascite e degli altri versamenti

- Lo studio della tossicità da metalli in oncologia: il mineralogramma

- lo stress ossidativo: Redoxomica e Lipidomica, metodiche a confronto ed interpretazione

- Scelta Integratori: come e quando; rimedi naturali di sostegno

- Fitoterapia: evidenze nutraceutiche in oncologia
  Potenziare gli effetti della terapia antitumorale;
  Ridurre gli effetti collaterali della terapia antitumorale;
  Migliorare la qualità di vita.


RESPONSABILE SCIENTIFICO/DIDATTICO
 
Dr. Armando D'Orta

 
DOCENTI
 
Dr. Andrea Del Buono
Medico Chirurgo, MMG
Spec. in Medicina del Lavoro
Spec. Allergologia, Immunologia
Si occupa di nutrizione e prevenzione nel rapporto tra cancro, malattie degenerative e tossicità ambientale nel territorio Campano
 
Dr. Armando D'Orta
Medico Chirurgo - Biologo Nutrizionista
Spec. Scienze dell'Alimentazione
si occupa di nutrizione, nutraceutica e farmacogenomica nel malato oncologico, in ambito clinico e di ricerca.    
 



- COSA OCCORRE PER PARTECIPARE? -

- Le registrazioni sono visibili esclusivamente da Pc o da Mac.​



- SE HO DOMANDE, CHI CONTATTO? -

In caso di necessità, contattare info@scuolanutrizionesalernitana.it o 089-9358173.


Ogni filmato registrato sarà visibile per 150 giorni (dal momento dell'acquisto)
Le slide andranno scaricate entro questo termine.

Una volta raggiunta la data di scadenza, sarà possibile prorogare la visione di 1 mese, con un contributo di 5€.



MATERIALE DIDATTICO (SLIDE IN PDF) E FILMATO DELL'EVENTO APPARTENGONO ALLA "SNS for Life Sagl". 
OGNI UTILIZZO NON CONSENTITO (DIFFUSIONE A TERZE PERSONE NON ISCRITTE E/O VENDITA) SARA' PUNITO SECONDO LE NORME VIGENTI IN SVIZZERA.


 
Potranno accedere ESCLUSIVAMENTE studenti e laureati in Medicina e Chirurgia, Biologia (e lauree afferenti all'Albo dei Biologi), Dietistica.
Si precisa che la frequentazione non comporta la possibilità di prescrivere ed elaborare diete, qualora non lo preveda il titolo di studio dell'iscritto secondo la normativa vigente.
L'iscrizione, inoltre, dà diritto a: 

- Attestato di Partecipazione valido ai fini della compilazione del Curriculum Vitae
- Materiale didattico (SLIDE IN PDF)
- Visione della REGISTRAZIONE VIDEO per 150 giorni
- Ricevuta fiscale o fattura

CONTROLLARE SEMPRE NELLA CASELLA DI POSTA INDESIDERATA/SPAM o in PROMOZIONI (GMAIL)

Ogni filmato registrato sarà visibile per 150 giorni (dal momento dell'acquisto)
Le slide andranno scaricate entro questo termine.

Una volta raggiunta la data di scadenza, sarà possibile prorogare la visione di 1 mese, con un contributo di 5€.

 


PER ISCRIVERSI OCCORRE COMPILARE IL  MODULO SOTTOSTANTE, PRESTANDO LA MASSIMA ATTENZIONE A NON COMMETTERE ERRORI.


- SE CI SI ISCRIVE PER LA PRIMA VOLTA AD UN CORSO/SEMINARIO SNS:


DURANTE LA COMPILAZIONE ANDRANNO INSERITE QUELLE CHE DIVENTERANNO LE CREDENZIALI DA UTILIZZARE PER ACCEDERE, POI, ALLA PROPRIA AREA RISERVATA: EMAIL e PASSWORD PER ACCEDERE AL SITO.

INVENTARE UNA PASSWORD: 
da quel momento diventerà, a tutti gli effetti, la password SNS.


PER ISCRIVERSI AL CORSO: SELEZIONARE "SENZA ECM" (DAL MENU' A TENDINA "MODALITA' DI ISCRIZIONE")


SE NON SI DISPONE DI PARTITA IVA, INSERIRE  NEL CAMPO PARTITA IVA: 00000000 (otto volte zero)




L'EMAIL CON LE ISTRUZIONI, DA NON PERDERE, VERRA' INVIATA SOLO DOPO LA RICEZIONE DEL BONIFICO (tempo richiesto: 3 giorni LAVORATIVI).
 
CORSO COMPLETO SCONTATO: 200€ AL NETTO DI IVA* (versare 200€ con BONIFICO o 203€ con carta di credito/Postepay)

*Si rimanda alla disciplina nazionale di riferimento in merito al trattamento dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) per gli acquisti di servizi professionali da operatori comunitari ed extracomunitari.

 
1)  BONIFICO "SEPA EUROPA" o  "EUROPEO UNICO": 

Beneficiario:  “SNS for Life Sagl”
Banca: Credit Suisse
IBAN: CH47 0483 5178 3984 22000 (sono tutti zeri)
SWIFT-BIC: CRESCHZZ80A
Indirizzo: Via Guidino 4, 6900 Paradiso, SVIZZERA,
Causale:  “Nome e Cognome, ONCO”.

2)  CARTA DI CREDITO o POSTEPAY (TRAMITE STRIPE):

Dopo aver cliccato su "ISCRIVITI AL CORSO", il sistema offrirà l'opportunità di pagare tramite carta di credito.
Nello spazio dedicato basterà specificare la tipologia di iscrizione richiesta (corso completo, lezione singola, giornata singola, due lezioni singole, ecc.).
Dopo aver inviato la richiesta, si riceverà una nuova email contenente il link da utilizzare per il pagamento (inseriremo noi l'importo preciso).
ATTENZIONE: ogni quota sarà maggiorata di 3€ (esempio: 20€ = 23€ e basta, senza altre spese).


UN BONIFICO RICHIEDE 3 GIORNI LAVORATIVI PER ESSERE ACCREDITATO.

IL PAGAMENTO CON CARTA DI CREDITO o POSTEPAY È ISTANTANEO.


 

INFORMATIVA PRIVACY- CORSISTI

Applicazione Regolamento Europeo n. 679 del 27 aprile 2016
Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR) relativo alla protezione delle persone fisiche,
con riguardo al trattamento di dati personali raccolti ai fini della fornitura e fruizione di servizi e prodotti.

Vogliamo informarLa di come saranno trattati i Suoi dati in base al nuovo Reg.UE 679/2016.
CATEGORIE DI DATI: la SNS for Life Sagl tratterà i dati personali che saranno comunicati e raccolti negli eventuali contratti stipulati tra le parti per le finalità relative alla regolarizzazione dell’iscrizione al corso.
FONTE DEI DATI PERSONALI: I dati personali di cui la scrivente viene in possesso sono raccolti direttamente presso l’interessato all’atto della compilazione del modulo di iscrizione.
TITOLARE DEL TRATTAMENTO: Il titolare del trattamento è la SNS For Life Sagl, sita in Via Guidino 4, 6900 Paradiso, Svizzera- recante ID CHE.: 363.063.835, tel: 0041789074115, email: info@scuolanutrizionesalernitana.it
Continua a leggere




    No